Corsi di Guida Difensiva

L’obiettivo è l’acquisizione delle tecniche di valutazione e dell’indispensabile reattività
per comprendere l’improvviso mutamento di una situazione che, da apparentemente normale, può trasformarsi in un evento
pericoloso e, di conseguenza, mettere in atto i comportamenti idonei per evitare il proprio coinvolgimento in scenari negativi. Il corso si svolge
su di un percorso scelto in funzione dei criteri più consoni dell’apprendimento presso la sede
o l’area operativa indicata dal Cliente.

L’obiettivo è l’acquisizione delle tecniche di valutazione e dell’indispensabile reattività per comprendere l’improvviso mutamento di una situazione che, da apparentemente normale, può trasformarsi in un evento pericoloso e, di conseguenza, mettere in atto i comportamenti idonei per evitare il proprio coinvolgimento in scenari negativi. Il corso si svolge su di un percorso scelto in funzione dei criteri più consoni dell’apprendimento presso la sede o l’area operativa indicata dal Cliente.

Alla fine del corso, a parte e su richiesta, potrà essere elaborata e rilasciata una dettagliata
relazione valutativa sui comportamenti e sui miglioramenti dei partecipanti, utile se non indispensabile
quale base di lavoro di un eventuale, successivo corso di upgrade o monitoraggio.

Alla fine del corso, a parte e su richiesta, potrà essere elaborata e rilasciata una dettagliata relazione valutativa sui comportamenti e sui miglioramenti dei partecipanti, utile se non indispensabile quale base di lavoro di un eventuale, successivo corso di upgrade o monitoraggio.

Programma di Massima del Corso di Guida Difensiva / Preventiva di una Giornata

Accoglienza dei Partecipanti

Benvenuto, accrediti, formazione dei gruppi di lavoro.

Introduzione Teorica in Aula

Finalità del corso, concetti base sulla sicurezza stradale e codice della strada.

Prima Prova Pratica

L’istruttore affianca e valuta la tecnica di guida e la soglia di attenzione individuale su di un percorso predeterminato.

Lezione Teorica

Rapporto tra velocità e spazio. Forze d’urto. Tecniche dello sguardo. Possibili situazioni di pericolo.

Seconda Prova Pratica

Ripetizione del percorso effettuato una o più volte con l’intervento attivo dell’istruttore che impartisce le indicazioni e suggerisce le tecniche pratiche all’allievo, affinché possa migliorare la soglia di attenzione, ossia valutare e recepire i segnali premonitori provenienti sia dalla strada che dal comportamento degli altri automobilisti e di sopravvenienti situazioni di rischio, ed attuare con tempestività le manovre necessarie ad evitare il coinvolgimento.

Considerazioni Conclusive

Note tecniche e rilascio degli attestati di partecipazione.